Il ratto: commento alle disposizioni del Codice penale italiano ...

Cover
Società editrice libraria, 1897 - 111 Seiten
0 Rezensionen
Rezensionen werden nicht überprüft, Google sucht jedoch gezielt nach gefälschten Inhalten und entfernt diese

Im Buch

Was andere dazu sagen - Rezension schreiben

Es wurden keine Rezensionen gefunden.

Ausgewählte Seiten

Häufige Begriffe und Wortgruppen

Beliebte Passagen

Seite 26 - ... navigazione ovvero un grave turbamento in un servizio pubblico o di pubblica necessità ovvero un pericolo per la vita o per l'incolumità delle persone o per la sicurezza della nave, del galleggiante, dell'aeromobile o dei relativi carichi, la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni. Se l'ordine è dato per la salvezza della nave, del galleggiante o dell'aeromobile o per soccorso da prestare a nave, galleggiante, aeromobile o persona in pericolo, la pena è della reclusione da uno a...
Seite 26 - Chiunque, con violenza, minaccia o inganno, sottrae o ritiene, per fine di libidine o di matrimonio, .una persona di età minore, ovvero per fine di libidine una donna, coniugata, è punito con la reclusione da tre a sette anni.
Seite 26 - ... anni. Se la persona minore sia sottratta o ritenuta senza violenza, minaccia o inganno, ma col suo consenso, la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni. Se la persona rapita non abbia compiuto gli anni dodici, il colpevole è punito, ancorché non l'accia uso di violenza, minaccia o inganno, con la reclusione da tre a sette anni.
Seite 27 - ... 336. Per i delitti preveduti nei precedenti articoli non si procede che a querela di parte ; ma la querela non è più ammessa trascorso un anno dal giorno in cui il fatto fu commesso o ne ebbe notizia chi abbia diritto di presentare la querela stessa in vece dell'offeso.
Seite 26 - Quando il colpevole di alcuno dei delitti preveduti negli articoli precedenti, senza aver1 commesso alcun atto di libidine, restituisca volontariamente in libertà la persona rapita, riconducendola alla casa onde la tolse oa quella della famiglia di lei, o collocandola in altro luogo sicuro a disposizione della famiglia stessa, la reclusione è da un mese ad un anno, nel caso...
Seite 97 - ... offesa; e il procedimento cessa per tutti coloro che sono concorsi nel delitto, ferma, ove ne sia il caso, la pena per gli altri reati. Se il matrimonio si contragga dopo la condanna, cessa l'esecuzione e cessano gli effetti penali di essa.
Seite 98 - ... commesso sulla persona di una pubblica meretrice, le pene in essi stabilite sono diminuite dalla metà ai due terzi. 351. Quando da alcuno dei fatti preveduti negli articoli 331, 332, 333, 340 e 341 derivi la morte od una lesione della persona offesa, le pene in quelli stabilite sono aumentate dalla metà al doppio...
Seite 97 - Pai combinato disposto degli art. 331 e 352 ep risulta cb,e il beneficio derivante dal matrimonio con la stuprata contratto dopo la condanna può giovare allo stupratore che abbia agito da solo, ma non a quello che fu assistito da compiici, e tanto meno a costoro — App.
Seite 83 - ... vizi, e abitatrice de' vacui petti, cosa senza ragione e senza ordine e senza stabilità alcuna, vizio delle menti non sane, e sommergitrice della umana libertà ». Lontano dalle donne, si rifugerà ora nella solitudine, col solo conforto della poesia: « Mentre che tu sarai ne
Seite 83 - ... ngegno, ingrossatrice, anzi privatrice della memoria, dissipatrice delle terrene facultà, guastatrice delle forze del corpo, nemica della giovanezza, e della vecchiezza; morte, genitrice de

Bibliografische Informationen