Manuale idraulico legale

Cover
Tipografia Racca e Bressa, 1871 - 547 Seiten
 

Was andere dazu sagen - Rezension schreiben

Es wurden keine Rezensionen gefunden.

Inhalt

Häufige Begriffe und Wortgruppen

Beliebte Passagen

Seite 12 - Nessuno può essere costretto a cedere la sua proprietà od a permettere che altri ne faccia uso, se non per causa di utilità pubblica legalmente riconosciuta e dichiarata, e premesso il pagamento di una giusta indennità.
Seite 250 - Ciascuno parimente è obbligato non solo pel danno che cagiona per fatto proprio, ma anche per quello che viene arrecato col fatto delle persone delle quali deve rispondere , o colle cose che ha in custodia.
Seite 11 - ART. 29. Tutte le proprietà, senza alcuna eccezione, sono inviolabili. Tuttavia, quando l'interesse pubblico legalmente accertato lo esiga, si può essere tenuti a cederle in tutto od in parte, mediante una giusta indennità conformemente alle leggi.
Seite 264 - Il verbale di conciliazione acconsentito e firmato da ambo le parti col sindaco esclude ogni procedimento. Quando non vi esista parte lesa il contravventore sarà ammesso a fare oblazione per l'interesse pubblico.
Seite 211 - Il possesso è la detenzione di una cosa o il godimento di un diritto, che uno ha o per se stesso, o per mezzo di un altro il quale detenga la cosa od eserciti il diritto in nome di lui. G86. Il possesso è legittimo quando sia continuo, non interrotto, pacifico, pubblico, non equivoco e con animo di tener la cosa come propria.
Seite 254 - La parte danneggiata, od offesa non potrà più esercitare l'azione civile pei danni sofferti quando con sentenza divenuta irrevocabile si sarà dichiarato non farsi luogo a procedimento, perché consti non essere avvenuto il fatto che formò l'oggetto della imputazione, o l'imputato sarà stato assoluto, perché risulti non aver egli commesso il reato né avervi avuto parte ( CPP 6 ). ART.
Seite 250 - Il padre e in sua mancanza la madre sono obbligati pei danni cagionati dai loro figli minori abitanti con essi ; I tutori pei danni cagionati dai loro amministrati abitanti con essi; I padroni ed i committenti pei danni cagionati dai loro domestici e commessi...
Seite 426 - Le occupazioni temporanee prevedute dall'articolo 71 non possono in nessun caso essere protratte oltre il termine di due anni, decorrendi dal giorno in cui ebbero luogo. Occorrendo di renderle definitive, si procederà, secondo le norme di che agli articoli 16 e seguenti <lella presente legge.
Seite 149 - Quegli che vuole aprire sorgenti, stabilire capi od aste di fonte, canali od acquedotti, oppure scavarne, profondarne od allargarne il letto, aumentarne o diminuirne il pendio, o variarne la forma, deve oltre le distanze sovra...
Seite 178 - Per le strade di montagna la distanza dei fabbricati basterà che sia tale da impedire che lo stillicidio cada sul piano stradale, o sulla scarpa del rilevato. I muri di cinta non che i canali ei piantamenti di alberi, siepi e boschi saranno tollerati fino alla distanza di mezzo metro dal confine della proprietà stradale. Art.

Bibliografische Informationen