Abbildungen der Seite
PDF

aulica generale portate dal venerato suo rescritto 7 dello stesso giugno, n.° 28715-1232, r D E T E R MI I N A :

Art. 1. Col primo del prossimo luglio 1817 le vendite de tabacchi, secondo le qualità specificatamente nominate, dovranno effettuarsi ai prezzi indicati in questa tariffa.

2. Per le vendite de tabacchi suddetti al minuto, rimesse ai postari, avranno luogo i soli prezzi assegnati nella rispettiva finca pel minuto, sotto l'osservanza delle regole d'ordine già prescritte.

L'imperiale regia direzione delle dogane, delle privative e dei dazi di consumo è incaricata della corrispondente esecuzione di questa ossequiata sovrana risoluzione.

Milano, il 2o giugno 1817.

IL CONTE DI SAURAU, GOVERNATORE.

REDAELLI, Consigliere.

TARIFF E per le vendite del tabacchi
all'ingrosso ed al minuto.

[ocr errors]

Seguono le tariffe, ecc.

Prezzo

Qualità de tabacchi. Quantità. rie
l. I c.

- a: ; A Virginia . . . . . . . . la libbra 6o
i ". Naturale. . . . . . . . idem 8o
si è scatolta Violetto . . . . . . . . idem e -

[ocr errors][ocr errors][merged small][merged small][merged small][merged small]

Tabacco uso S. Giustina .
Nostran campese fino, No-
stran comune scagl.o umido
Padovan sottofino . . . . . . .
Padovan fino . . . . . - - - - - -
Padovan sopraff uso Mestre
Santi Padri ed Orto . . . . .
Santi Padri ordinario . . . .
S. Giustina ad uso Dilettanti
S. Giustina sopraffino. ...
S. Giustina Bozzon Dilet-
tanti d' Udine . . . . . . . . .
Rapè fini d'ogni specie
all'uso veneto . . . . . . . .
Rapè violetto fino all'uso
Veneto . . . . . e - -
Albania prima sorta non
melata . . . . • e e
Albania seconda sorta non
\ melata . . . . . . . . . . . . . . .

i

il vaso d'once 5
idem
idem
idem
la libbra

idem idem idem idem idem idem idem idem idem idem idem idem

idem
il vaso d’once 5
idem
la libbra

[ocr errors]
[ocr errors][ocr errors][ocr errors][ocr errors][ocr errors][ocr errors][ocr errors][ocr errors][ocr errors]

i

l'onc.
idem
idem
idem
idem
idem
idem
idem

idem
idem
idem
idem
i dem
i dem
idem
idem
idem
idem
idem
idem

idem
idem
idem
idem

e e - - - - -

idem

idem

[merged small][ocr errors][ocr errors][merged small]

(N.° 3o. ) Sovo annullati i boni emessi dalla cassa d'ammortizzazione presso il monte del cessato regno d'Italia a favore del tesoro franCCSe, 21 giugno 1817.

IMPERIALE REGIO GOVERNO DI MILANO. NOTIFICAZIONE. l

Essendo stato riconosciuto da tutte le sovranità interessate che in conseguenza del trattato di Parigi 3o maggio 1814 hanno cessato di aver forza ed effetto , come ogni altro credito del governo francese verso altri governi, anche i boni emessi dalla cassa i d' ammortizzazione presso il monte del cessato regno d'Italia a favore del tesoro francese, che si trovavano inesatti a detta epoca, L'imperiale regio governo, all'oggetto di prevenire il danno derivabile ai privati per la erronea opinione in cui fossero che tali effetti potessero formar credito verso il monte del cessato regno d'Italia, ne rende avvertito il pubblico, ed acciò siano facilmente riconosciuti, s'indicano gli speciali caratteristici di tali boni come sopra annullati ed estinti. Art. 1. I boni che come sopra si ritengono assolutamente annullati, sono emessi a favore del tesoro di Francia, ed esprimono nel loro contenuto che formano parte dei diciotto milioni dovuti dalla cassa d'ammortizzazione al tesoro di Francia a termini dell'articolo

2o della legge di finanza 11 marzo 181o, o pure dei 3, 15o.ooo, importare degl'interessi decorsi sulla detta somma dal 1.o luglio 18o6 al 1. gennaio 181o.

2. I detti boni a favore del tesoro di Francia sono da lire 1o,ooo o da lire 5,ooo , mentre quelli in esecuzione della stessa legge 1 1 marzo 181 o emessi a favore del tesoro del già regno d'Italia non sono che da lire 5oo o da lire 1,ooo.

3. Nei detti boni a favore del tesoro di Francia trovasi espressa la decorrenza dell'interesse dal 1.o gennaio 181 o, e questa iscritta a mano pei boni formanti parte dei 18 milioni, ed espressa a stampa per quelli dei 3,15o,oco, mentre negli altri boni in esecuzione della suddetta legge 181 o emessi a favore del te. soro italiano vedesi stampato che gl'interessi decorrono dal primo giorno del semestre successivo alla data dei medesimi boni.

4. Nel fregio inciso nel tipo che egualmente contorna tutti i boni della cassa d'ammortizzazione emessi in esecuzione della detta legge 181o, i boni a favore del tesoro francese non hanno il bollo rosso interrompente il fregio alla sommità, ed indicante la somma portata dal bono; bollo che trovasi nei boni emessi in favore del tesoro italiano.

5. Nei suddetti boni in favore del tesoro di Francia trovasi al fianco destro dello stemma del regno d'Italia un bollo a rosso portante intorno la leggenda – Monte Napoleone - Cassa d'ammortizzazione, e nel centro la cifra C. D. A., mentre in vece negli altri

« ZurückWeiter »