Abbildungen der Seite
PDF

( N.° 48. ) LE vedove ed i figli d'impiegati civili che si trovano nel caso di dimandare il trattamento normale, debbono riportare dagli imperiali regi tribunali civili di prima istanza

le prove del loro stato. o a

[ocr errors][merged small][merged small]

Con decreto 2 luglio p.op.”, n.° 28884-2o38, l'imperiale regia camera aulica generale delle finanze ha ordinato che le vedove ed i figli d'impiegati civili che si trovino nel caso di domandare il trattamento normale, debbano quind'innanzi, in quanto alle prescritte prove del loro stato di possidenza, dirigersi , onde averle, ai rispettivi imperiali regi tribunali civili di prima istanza, poichè ora è demandato ad essi l'incarico di fare in proposito quanto in addietro incumbeva alle cessate giudicature di pace, a termini dell'articolo 2o, $ 2.o del regolamento 27 marzo 18o7. Ciò pertanto si deduce a pubblica notizia per comune intelligenza e per direzione di chiunque possa avervi interesse. Milano, il 3 ottobre 1818.

- - - - -

IL CONTE DI STRASSOLDO, PRESIDENTE.

si - si “. “ )

GUICCIARDI, Vicepresidente.

ToRDORò, Consigliere.

(N.° 49: ) NoRME e tariffa per l'importazione v, ed esportazione dei filati di cotone. - a - - e 1 a 1 e, a -

e 5 ottobre 1818.. - - - IMPERIALE REGIo coVERNO DI MILANO. NoTIFICAZIONE.

- -

Sopra rapporto dell' imperiale regia aulica commissione di commercio in punto alla regolazione del dazio ed alla introduzione dei filati di cotone esteri, S. M. I. R. A. con sovrana risoluzione 9 settembre p.° p.o si è compiaciuta di sanzionare quanto segue:

s Art. 1. Dal giorno della pubblicazione della presente, è posta in attività sopra tutti i confini della monarchia coll'estero la tariffa stampata, a piedi della presente da osservarsi per l'importazione ed esportazione dei filati di cotone. . . . . .

. 2. Il commercio o sia la circolazione dei i filati di cotone è resa interamente libera ed resente, dal dazio fra le antiche provincie della monarchia e quelle di nuovo acquisto, ad eccezione dell'Ungheria, Transilvania, Dalmazia, Istria e dei porti franchi di Trieste e Fiume coi loro rispettivi territori situati fuori della linea doganale, si Questa libertà di circolazione viene per altro accordata colla condizione che ogni singola partita, oltre essere accompagnata d'un certificato di filatura nazionale, abbia da essere soggetta alla visita degli agenti delle dogane situate lungo le linee intermedie, i quali dovranno riconoscere che non vi siano contenuti o frammischiati altri generi che per la loro natura sono soggetti al pagamento del dazio nelle linee intermedie suddette. 3. All'incontro poi è inibita l'introduzione in tutta l'estensione della monarchia austriaca dei filati di cotone bianchi esteri nominati Mule-twist dall'infimo numero sino al numero 5o inclusivamente, e dei filati di cotone pure bianchi esteri nominati Water-twist dall'infimo numero sino al numero 12 inclusivamente. A maggior chiarezza questi articoli, di cui è vietata l'introduzione in tutta la monarchia , seno contraddistinti nella sotto descritta tariffa col color rosso usato per le cifre del rispettivo diritto di dazio da esigersi nei casi d'una ottenuta speciale licenza. 4. Le altre qualità di filati di cotone esteri, - di cui è permessa l'introduzione, non potranno per ora essere daziati se non negli uffici seguenti : cioè nel dazio grande di Milano, negli empori doganali di Mantova, di Cremona, di Lodi, di Pavia , - di Brescia, di - Como e di Bergamo, e ciò sino a tanto che le altre dogane, le quali in seguito saranno fatte conoscere, non siano provvedute dei requisiti necessari onde rilevare il numero della finezza dei filati stessi. I 5. Tra i filati di cotone esteri dei numeri permessi in introduzione non potranno essere mischiati degli altri che a tenore del loro numero sono inibiti, e ciò sotto la pena della confiscazione sì degli uni che degli altri.

[ocr errors][ocr errors]

A scanso d' ogni inconveniente riguardo a quei colli di filati di cotone bianchi esteri che avanti la pubblicazione della presente fossero già pervenuti e stati depositati nelle dogane con numeri promiscui, si accorda, che entro quattordici giorni, compreso il giorno, della pubblicazione stessa, possano essere daziati in entrata verso il pagamento del dazio. stabilito nella sotto descritta tariffa pei filati, di permessa introduzione, cioè di lire 139. 29 per quintale metrico, e ciò senza riguardo alla diversità dei numeri della loro finezza. i L'imperiale regio governo, in adempimento degli ordini abbassatigli dall'eccelsa camera aulica con dispaccio 18 settembre prossimo passato, n.° 1514, porta a pubblica notizia queste sovrane disposizioni, incaricando l'imperiale regia direzione delle dogane, delle

privative e dei dazi di consumo dell' esecuzione. - a - o Milano, il 5 ottobre 1818. o

IL CONTE DI STRAssoLDo, PRESIDENTE

- - l i REDAELLI, Consigliere, i ; o

t

[ocr errors][merged small][ocr errors]

-

INTRODUzIoNE ESPoRTAZIONE DENOMINAZIONE. per quintale, per quintale, peso peso metrico. metrico. - t- Lire. l Cent. Lire. lCent. , - : - - - Filato di cotone bianco . estero nominato Mule- - twist sino al numero 5o inclusivamente, compreso anche il filato di a cotone bianco turco . .l., 376 y 3 87 Filato di cotone bianco l' - : : estero nominato Water- - i twist sino al numero 12 - - inclusivamente . . . . . oro 57. 3, 7 Tutte le altre qualità di filati di cotone bianco, I vale a dire Mule-twist all'insù del numero 5o, come anche Water-twist all'insù del numero 12 - 139 29 3 87 Tutte le qualità di filati di cotone coloriti, compreso anche il filato rosso turco . . . . . . . . 139 29 3 87

« ZurückWeiter »