Abbildungen der Seite
PDF

N. 44. N. 6844-547. Ruhm Guglielmo: lampada da notte migliorata e senza stoppino privilegiata il 23 ottobre 1827. La tazzetta galleggiante sull'olio è circondata da un orlo vuoto per tenerla meglio alla superficie e per impedire che l'olio stesso non vi passi sopra. Il tubetto per la fiamma, in vece di essere saldato nel fondo della tazzetta, passa entro un pezzo di sughero ivi collocato, per cui si ottiene il vantaggio che rompendosi tale tubetto, facilmente può sostituirsene un altro. (Dispaccio aulico 12 febbrajo 1831, n.° 361 6-326.)

[ocr errors]

Löhner Augusto: invenzione di scarpe meccaniche con ruote privilegiata il 19 novembre 1825. Queste scarpe, di cui si fa uso per correre lestamente sulle strade piane, vengono assicurate agli stivali per mezzo di coregge. Una ruota trovasi dalla parte anteriore di esse scarpe, e due dalla posteriore con un asse comune. Tali ruote sono ingranate da un rampino, per cui non possono ritornare indietro. (Dispaccio aulico 12 febbrajo 1831, n.° 3616-326. )

[ocr errors]

Di Schönfeld cavaliere Giacomo e Tedeschi Antonio: invenzione di una macchina da lavare e miglioramento della medesima privilegiati il 16 luglio ed il 27 ottobre 1825.

Nella suddetta macchina, o per dir meglio nei tamburi da lavare s'introducono i vapori dell'acqua da una caldaja, per cui trattandosi di rendere pulita la biancheria o la lana, si deve risparmiare molt'acqua, combustibili e sapone. (Dispaccio aulico 12 febbrajo 1831, n. 361 6-326.)

[ocr errors]

Gonzalese Emanuele: fabbricazione di scarpe e soprascarpe privilegiata il 13 gennajo 182 6. La parte essenziale di tali scarpe consiste in ciò, che si cuce una suola sottile ed elastica di legno fra due cuoi o pelli. (Dispaccio aulico 12 febbrajo 1831, n. 361 6-326.)

[ocr errors]

Ulmann Cionata: miglioramento nella fabbricazione della cera di Spagna privilegiato l'8 gennajo 1829. Alle solite materie resinose che s'impiegano per la fabbricazione della cera suddetta si aggiunge la magnesia ridotta ad unguento, previa macinazione coll'olio di trementina, e per renderla olezzante si fa uso di fiori di lavanda e di un poco di balsamo di Tolu. (Dispaccio aulico 7 febbrajo 1831, n.° 2891-2 63.)

[ocr errors]

Becker Enrico: miglioramento nella fabbricazione de'cappelli di feltro privilegiato l'8 settembre 1825.

Questi cappelli hanno uno scheletro formato di

tela impermeabile, o di una rete da setaccio o di carta che s'immerge in una massa composta di gomma lacca, pece greca, resina, mastice e trementina di Venezia, sciogliendo però prima tali oggetti nello spirito di vino: la falda del cappello è di feltro doppio, e frammezzo vi si pone taluna delle suddette stoffe resa impermeabile. (Dispaccio aulico 7 febbrajo 1831, n.° 2891-2 63.)

[merged small][ocr errors]

Koteczeck Venceslao: invenzione di un focolare economico privilegiata il 27 ottobre 1825. Questo focolare è costruito a foggia di quadrato, e forma in cima un recipiente simile, il quale può essere chiuso con un coperchio mediante cerniera posta alla parete posteriore del forno. Entro il suddetto recipiente si collocano le pentole ed altri utensili. I vapori che si sviluppano passano per un tubo entro la cappa del cammino. Al di sotto del focolare trovasi un recipiente quadrato per raccogliere la cenere che si leva e si rimette con facilità. La parte anteriore del mentovato spazio da cucinare è per maggior comodo costrutta mediante cerniere in guisa che si può situarla orizzontalmente, onde levarvi le pentole. (Dispaccio aulico 7 febbrajo 1831, n.° 2891-263.)

[ocr errors]

Mayerhofer Giuseppe: invenzione di ferri da applicarsi ai tacchi degli stivali privilegiata il 28 giugno 1826.

Questi ferri hanno la forma del tallone da stivali,

Nel mezzo però trovasi un'apertura circolare che e

riempita di un pezzo di pelle. Sul margine ed intorno alla circonferenza dell'apertura questi ferri sono un poco più grossi, ed i buchi per passarvi i chiodi onde fermarli sono a guisa di cono. (Dispaccio aulico 7 febbrajo 1831, n.° a89 -263.)

[merged small][ocr errors]

Ganahl Giuseppe: invenzione dell'acciajo a cemento privilegiata il 29 maggio 1826. Per fabbricare questa specie di acciajo si serve l'inventore d'una polvere composta del seguenti materiali e nelle sotto indicate proporzioni calcolate sopra 1 oo libbre di ferro, cioè un oncia e mezza di sale ammoniaco, idem di borace, quarantaquattro once di sal comune (questi ingredienti vengono calcinati e polverizzati), sei libbre di fuliggine, sei libbre di pelle bruciata, mezza libbra d'unghie, mezza libbra di sale fino ed una libbra e mezza di carbone polverizzato. Essendo tutte queste parti ben ridotte in polvere e miste, si aggiunge la necessaria quantità di orina ed aceto in parti eguali. Questa pasta si condensa sino al grado di farla asciugare, si polverizza e si usa nel modo conSuetO COme Celalento, (Dispaccio aulico 7 febbraio 1831, n.° 2891-263.)

[ocr errors]

Schmidt Carlo: invenzione di congegni atti ad arruotare e dare il pulimento privilegiata il 26 luglio 1826. Questi congegni per arruotare la madreperla, oggetti d'acciajo, ecc., collocando vari di tali oggetti l'uno a canto all'altro, sono posti in movimento col mezzo del conosciuto meccanismo di un argano tirato da un cavallo. Si può fare a meno dei lavoratori che girano la ruota a slancio. (Dispaccio aulico 7 febbraio 1831, n. 2891-2 63.)

[ocr errors]

Ganahl Giuseppe: miglioramento nella fabbricazione dei cappelli di feltro privilegiato il 29 marzo 1826. Questo miglioramento risguarda la formazione della cappa del cappello ed il metodo di tingere i cappelli. Per la prima operazione serve una macchina particolare di due paja di alberi cuneiformi situati in guisa che danno contemporaneamente ai due feltri la solita forma di cappa. Per tingere i cappelli si fa uso d'un apparecchio, la di cui parte essenziale è una ruota formata di sei raggi e di tre cerchj. Questa ruota trovasi al di sopra della caldaja da tingere, e la metà inferiore di essa resta immersa nella tinta stessa. I cerchi della ruota contengono 5o chiodi per attaccarvi i cappelli, i quali girando la ruota col mezzo del manubrio sono scambievolmente in contatto colla tinta e coll'aria atmosferica. (Dispaccio aulico 7 febbrajo 1831, n.° 2891-2 63.)

[ocr errors]

Suddetto: miglioramento introdotto nelle macchine a vapore privilegiato il 28 giugno 1826. Tali miglioramenti consistono 1.o in una macchina a foggia di ruota con due cilindri entro una cassa, i quali alla loro periferia sono forniti di due incavi e di

« ZurückWeiter »