Abbildungen der Seite
PDF

(N.° 6.) Le prescrizioni vigenti si dovranno applicare anche alle nuove note di banco che verranno poste in corso a termini dell'avviso della banca nazionale di Vienna 16 dicembre 183o.

N.o i 1.° febbrajo 1831.
IMPERIALE REGIO GOVERNO
DI MILANO,
NOTIFICAZIONE.

S. M. con suprema risoluzione del 1o dicembre 183o si è degnata di ordinare che le vigenti prescrizioni legali relative alle note di banco attualmente in corso abbiano ad applicarsi pienamente anche alle nuove note di banco, le quali verranno poste in corso a termini dell' unito avviso della banca nazionale privilegiata austriaca.

L'imperiale regio governo, in adempimento degli ordini emanati da S. A. I. e R. il serenissimo arciduca vicerè con ossequiato dispaccio 6 p.° p.° gennaio, n.° 81 V. R., reca questa sovrana determinazione a pubblica notizia per comune intelligenza.

Milano, il 1.o febbrajo 1831.

Il Conte DI HARTIG, GovERNATORE.

Marchese D'ADDA, Vicepresidente.
BROGLIo, Consigliere.

[graphic]
[graphic]
[ocr errors]

In relazione all'avviso pubblicato il 2o maggio 1828 la direzione della banca nazionale austriaca privilegiata reca a pubblica notizia ch'essa procederà all'emissione di nuove note di banco di cinquecento e di mille fiorini. Le descrizioni di queste due categorie superiori di note di banco di fiorini 5oo e di 1ooo, siccome pure i modelli delle medesime in carta rossiccia vengono uniti al presente avviso. Riguardo a ritirare ed a concambiare queste due specie di note di banco di fiorini 5oo e di 1ooo vegono stabilite le discipline seguenti: 1.° Le vecchie note di banco di 5oo e di Ioco fiorini verranno ricevute dalle casse della banca in Vienna tanto pel concambio, quanto in via di pagamento dal 1.o di gennajo 1831 sino a tutto giugno 1831. - 2° Dal 1° febbrajo 1831 sino a tutto aprile 1831 le vecchie note di banco di 5oo e di iooo fiorini verranno ricevute presso le casse della banca in Praga, Brünn, Lemberg, Buda, Temesvar, Hermannstad, Linz, Innsbruck, Gratz e Trieste tanto pel concambio, quanto in via di pagamento. 3° Trascorso questo termine semestrale, si dovrà rivolgersi pel concambio delle vecchie note di banco di 5oo e di 1 ooo fiorini direttamente alla direzione della banca. Vienna, il 16 dicembre 183o.

ADRIANO NICOLA Barone di BARBIER, Covernatore della banca. -

MELCHIORRE Cavaliere di STEINER, Luogote

nente del governatore della banca.

GIUSEPPE Nobile di WAYNA, Direttore della banca.

Descrizione d'una nuova nota di banco
di mille fiorini.

La carta della nota di banco è bianca, e siccome quella delle nuove note di banco di 1oo e di 5o fiorini si distingue da tutte le ordinarie specie di carta per una tessitura quadripartita, la quale appare tanto più chiaramente quando si tenga la carta incontro al lume. – Nel contorno superiore della cedola si scorge la parola – National in cifre trasparenti oscure, ed allo stesso modo ai due lati il numero 1ooo; disotto la parola – Bank in parte chiara ed in parte oscura, ed alla medesima maniera in ciascun angolo della nota di banco un fregio in forma di tulipano. Le parole National Bank i due numeri 1ooo e le quattro rosette agli angoli saranno rinchiusi fra quattro linee oscure ed altre quattro linee chiare. Le cifre nel mezzo della cedola consistono in vari fregi chiari ed oscuri, i quali circondano un aquila imperiale lavorata nello stesso modo. La stampa di questa nuova nota di banco forma al lembo superiore della cedola una serie di cinque marchj ovali, i quali sono tutti insieme rabescati e sono contornati da ornamenti a guisa di festoni. Di questi cinque marchi quello che sta nel mezzo contiene il numero 1ooo in un ovale bianco, ed è, siccome i due marchj agli angoli, a due colori; gli altri due marchi vicini al numero 1ooo sono di un colore solo. Ai due lati della cedola si trova un gran marchio consistente in tre ovali, l'uno rientrante nell'altro. – Quello di mezzo è impresso a due colori; gli altri due lo sono ad un colore solo. Il numero Iooo si vede in bianco sulle tre ovali insieme.

« ZurückWeiter »